Esercizi di logopedia per adulti con balbuzie

Esercizi di logopedia per adulti con balbuzie: quali sono?

Gli esercizi di logopedia per adulti con balbuzie hanno lo scopo di migliorare la fluidità dell’eloquio e si possono semplificare in due categorie: esercizi di modellamento della fluenza ed esercizi di modificazione della balbuzie.

Sono pensati per essere integrati all’interno dei contesti comunicativi individuali della persona, non sono imposti, ma concordati insieme durante il percorso di riabilitazione e non esiste una tipologia più efficace in assoluto per tutti.
Tra le tecniche che maggiormente sono utilizzate nella terapia logopedica citiamo: la modulazione della sillabazione secondo un certo ritmo (syllable timed speech); l’uso di contatti articolatori leggeri; l’allungamento del primo suono della frase (easy onset).
All’interno del percorso riabilitativo, la persona sperimenta diverse metodiche scegliendo quelle che sente “calzare comode” e che, quindi, saranno più semplici da utilizzare all’esterno del setting terapeutico. Lo scopo ultimo di tutte le strategie deve essere la generalizzazione, ovvero, l’applicabilità nella vita quotidiana.

Gli esercizi di logopedia per adulti come migliorano la comunicazione?

Gli esercizi di logopedia per adulti con balbuzie vengono, quindi, concordati insieme e modellati sulla comunicazione della persona. Dopo una fase di pratica iniziale si definisce un percorso a step per affrontare tutte le situazioni comunicative solitamente “negative” stabilendo insieme una scala gerarchica a difficoltà crescente.
È molto importante ricordare che la balbuzie è una problematica complessa, definita neurocomportamentale, che non riguarda solo l’aspetto meccanico articolatorio. Non si può, quindi, limitare al semplice imparare degli esercizi.
Un intervento che non utilizzi anche strumenti psicologici, come strategie cognitive e comportamentali o metodiche di desensibilizzazione sistematica, non riuscirà ad agire profondamente sull’attitudine comunicativa migliorando stabilmente la qualità della vita della persona.
Infatti, l’esposizione graduale alle situazioni che in genere venivano evitate, per timore, permetterà alla persona di sperimentare come sia possibile rieducare la propria comunicazione. I piccoli cambiamenti iniziali permetteranno di ristrutturare le convinzioni limitanti aumentando la propria autostima e proiettandosi con più fiducia verso l’ambiente relazionale.

Seguire un trattamento per la balbuzie aiuta: vediamolo insieme

Come abbiamo visto, gli esercizi di logopedia per adulti con balbuzie sono uno step fondamentale per rieducare la persona ad un linguaggio fluente. Ma non bastano!
Nell’adulto è, spesso, utile il lavoro in equipe con psicologi e psicoterapeuti per modificare le strategie di coping disadattivo e costruire considerazioni che permettano alla persona di percepirsi un comunicatore efficace. I percorsi che hanno dimostrato maggior successo prevedono un approccio multidisciplinare, a ciò si associa la necessità di personalizzare l’intervento coinvolgendo, però, tutto l’ambiente che ruota attorno alla persona.
Il metodo di Psicodizione, ideato dalla dottoressa Chiara Comastri, Psicologa ed ex balbuziente, si basa su un approccio integrato in cui si agisce contemporaneamente su più fattori: linguistici, psico-emotivi e ambientali. Vuoi saperne di più? Visita il sito  e approfondisci il metodo di Psicodizione.