Conferenza informativa sulla balbuzie a Bari: perché superarla è importante.

Martedì 26 marzo, alle ore 18.30, si terrà a Bari la conferenza ad ingresso gratuito nel corso della quale sarà discusso e approfondito il tema della balbuzie.

Come influisce questo disturbo nella vita di chi ne soffre? Quali limitazioni comporta? Come si può essere di supporto ad una persona che balbetta? E soprattutto, è possibile superare la disfluenza e sentirsi completamente liberi di comunicare?

Per affrontare questa importante tematica, Psicodizione Cooperativa Sociale Onlus – che opera da 20 anni nel supporto di bambini, ragazzi e adulti con balbuzie – ha organizzato un incontro informativo presso il Victoria Parc Hotel.

Introdurrà l’argomento la dott.ssa Chiara Comastri, Psicologa ex balbuziente, una delle maggiori esponenti italiane in questo ambito con esperienza ventennale nel trattamento della balbuzie. Tiene conferenze di rilevanza internazionale sull’argomento, seminari all’interno delle Università e sessioni di formazione per operatori e pediatri. La conferenza proseguirà con l’intervento del dott. Giuseppe Quaratino, Psicologo che guiderà i presenti nella comprensione di questo disturbo partendo dalla sua esperienza personale di balbuzie risolta e mettendo in campo la formazione specifica e l’esperienza ottenuta nell’insegnamento all’interno del percorso di riabilitazione.


Tra i temi trattati nel corso dell’incontro segnaliamo, Comprendere la balbuzie: in cui si esploreranno le cause e i meccanismi interni di chi vive questa condizione, nonché i luoghi comuni ad essa associati; Impatto sulla vita quotidiana: dove si osserverà come la balbuzie possa influenzare la comunicazione, le relazioni personali e le opportunità di studio e professionali; Riabilitazione dalla balbuzie: in cui verranno fornite informazioni sull’approccio terapeutico e sugli strumenti che possono essere acquisiti per comunicare con efficacia e superare questa problematica.

La conferenza sarà anche un’opportunità per incontrare altre persone che condividono esperienze simili e per confrontarsi con professionisti specializzati che possono dare supporto.

La disfluenza può essere una sfida nel percorso educativo e lavorativo, ma non dovrebbe mai essere un ostacolo insormontabile. È cruciale comprendere che questo disturbo non definisce la persona, il suo valore, la sua capacità di apprendere e di eccellere. Esiste, infatti, ed è concreta la possibilità di superare tale difficoltà.

Il lavoro di riabilitazione deve consentire alla persona di non avvertire più la sensazione del blocco anticipatorio che si manifesta in mente ed insegnare ad utilizzare l’ansia e l’emotività a proprio vantaggio, potenziando le abilità comunicative personali e l’autostima, affinché ognuno sia libero di compiere serenamente le proprie scelte, realizzare il proprio pieno potenziale contribuendo così positivamente alla società.

L’accesso è gratuito, è solo richiesta la registrazione anticipata visti i posti limitati disponibili. Per iscriversi e per ulteriori informazioni, è possibile chiamare lo 011 0466223 e scrivere a info@psicodizione.it.

Essere in grado di comunicare senza ostacoli può migliorare significativamente la qualità di vita di una persona, consentendo una maggiore partecipazione sociale e una maggiore capacità di esprimere sé stessi.

Share: